Spiritualità

Pubblicato: Martedì, 02 Ottobre 2018

Chiamandoci a diventare suore della Divina Volontà il Signore ci dona di vivere la nostra vocazione-missione nella Chiesa, coltivando gli stessi sentimenti di Gesù il quale è venuto nel mondo per fare la volontà del Padre.

Siamo chiamate a vivere la nostra missione, nel piccolo e nel concreto delle cose quotidiane, dentro la storia nella quale viviamo, consapevoli che il nostro impegno è far sì che la nostra vita sia un segno, un annuncio e una profezia della volontà del Padre che è amore.

Secondo le indicazioni della Fondatrice, ci prendiamo cura del prossimo bisognoso, specialmente dei poveri, in una costante attenzione ai bisogni concreti per trovare i modi adatti per realizzare al meglio i diversi servizi nei quale siamo presenti.

Siamo coscienti che questa nostra epoca, caratterizzata da domande aperte, da contraddizioni e potenzialità, ci chiede di riscoprire i valori che aiutino tutti ad essere aperti alla speranza, al futuro, all'accoglienza e valorizzazione delle diversità, all'universalità.

Siamo convinte che Dio vuole servirsi anche di noi, oggi, per dire alle donne e agli uomini del nostro tempo che il suo progetto di amore e salvezza non è cambiato, ed è per tutti; perchè Lui, il Signore, è fedele ieri, oggi e sempre.